Articoli

Nazionale italiana fuori (di testa?)

Nazionale italiana eliminata dai mondiali di calcio che si terranno a giugno in Russia. Un risultato per molti imprevedibile, visto che la Svezia non era certamente un avversario insormontabile, nettamente inferiore tecnicamente e con un bagaglio di esperienza dei singoli giocatori deficitario rispetto ai nostri.

Cosa è, dunque, accaduto alla nostra squadra? Continua a leggere

La paura ti salverà!

La paura ti salverà. Combatti o fuggi!

Ohibò! Non è esattamente ciò che predicano molti Coach che affollano la rete…

“E se una minaccia è reale?  Avrai paura solo se tu consideri pericolosa quella situazione”.

“Anche se fossi di fronte a un pericolo vero, ma pensassi di non correre alcun rischio, non avresti paura”. Continua a leggere

Rituali sportivi. Crea adesso la tua ancora vincente.

L’esercizio di ancoraggio nel Mental Coaching

I rituali sportivi prima di una gara sono visti spesso come una forma di scaramanzia. Si potrebbe supporre a ragione, pensando a precedenti che illustrano gesti propiziatori di campioni famosi. Continua a leggere

Le cinque chiavi del successo.

Il successo non viene solo con la vittoria, ma talvolta anche già col voler vincere.
(Friedrich Nietzsche)

Successo

Il successo nello sport, nel lavoro, nello studio, nella vita è la meta alla quale tutti, chi più chi meno, ambiscono. Diventare un campione, ottenere una posizione prestigiosa, essere riconosciuto e omaggiato è un sogno che, in molti casi, resta tale. Questione di talento naturale? Continua a leggere

Mental coaching per migliorare le prestazioni nello sport.

mental coaching

Nello sport la forza mentale distingue i campioni dai quasi-campioni (Rafael Nadal)

Scopriamo l’importanza del Mental coaching nelle prestazioni di un atleta.

Chi pratica uno sport, sia a livello amatoriale che professionale,  grazie all’ esperienza maturata e alla propria competenza, sa perfettamente che nella preparazione e nella pratica sportiva per ottenere risultati eccellenti è determinante  allenarsi costantemente e implementare tecniche individuali specifiche, un’adeguata preparazione fisico-atletica, una corretta impostazione tattica.

Ti pongo una domanda: ti è mai capitata una prestazione perfetta, in cui hai addirittura superato te stesso? Allo stesso modo, sei incappato in una giornata-no, in cui pur essendo fisicamente in forma e preparato, la prestazione è stata inferiore alle attese e addirittura sotto il tuo normale standard? Continua a leggere