Ricominciare o Ripartire?


“E il mio maestro mi insegnò com’è difficile trovare un’alba dentro un imbrunire” (Prospettiva Nevskij).

Quando qualcosa si rompe, sia un rapporto sentimentale, di amicizia o di lavoro, ci si sente crollare il mondo addosso e l’affermazione rituale è Ricominciare tutto daccapo è difficile.
Certo, può non apparire così semplice inizialmente.
Se pensi di dover tornare indietro, a quando tutto è cominciato, vedi davanti a te un’impervia risalita da riprendere e ciò ti scoraggia. E’ la prospettiva che devi cambiare: il punto nel quale ti trovi è il frutto della tua esperienza, di tutto il lavoro che hai svolto per arrivarci, della fatica e dell’amore che ci hai messo.
Cosa preferisci, buttare via tutto, ripartire da capo con il fardello del “fallimento” sulle spalle e lo sguardo rivolto all’abisso?
Oppure scegliere di accettare l’accaduto e ripartire dallo stesso punto in cui ti trovi, guardando in avanti e verso l’alto, facendo tesoro di ciò che non ha funzionato per evitare in futuro gli stessi errori.
In questo sta la non semplice ma indispensabile ricerca di una nuova alba dentro un tramonto.
#finoallafine#latuafelicitàprimaditutto